Impostazioni cookies
Impostazioni cookies

Se non accetti i cookies tecnici o strettamente necessari, non puoi continuare la navigazione in questo negozio e ti reindirizzeremo a un altro sito. Sei sicuro?

Non è possibile accettare cookie di terze parti e non accettare i cookie tecnici.

Elonora Galvagno e il suo canale youtube, sweet bio design

Pubblicato : 08/03/2018 08:42:16
Categorie : Interviste ai nostri ospiti Rss feed

Oggi abbiamo il piacere di parlarvi di Eleonora Galvagno, un'artista sarda, amante della carta, dello scrpbooking, dell'handmade e del design. La sua passione è diventata un lavoro anche grazie a YouTube, dove gestisce il suo bellissimo canale Sweet Bio design che vi consiglio di visitare e seguire, ma anche grazie al suo Blog sempre aggiornato con tanti tutorial e idee nuove.  Eleonora è un esempio per chi vuole fare della propria passione un lavoro e la ringraziamo per averci permesso di farle alcune domande e parlare di lei sul nostro Blog. 

Parlaci di te... 

Mi chiamo Eleonora Galvagno e sono Sarda, nata a Cagliari e vissuta dai 5 anni in poi a Quartu S.E. Nella vita sono una Designer laureata alla Facoltà di Architettura di Sassari e mi occupo quasi a tempo pieno del mio canale, delle mie creazioni e del mio sito www.sweetbiodesign.com.

Com’è nata la tua passione per lo scapbooking e l’handmade?

Il mio spirito creativo è sempre esistito. Fin da piccolissima ho sempre visto il mondo con gli occhi della fantasia e già dalle prime scuole ero in grado di disegnare e scrivere avventure e brevi racconti che puntualmente venivano letti agli eventi scolastici. La carta è il mio elemento. Non è mai mancata sulla mia scrivania e quando giocavo nella mia cameretta creavo tutto con essa, dai vestiti per le bambole agli astucci porta penne. Nell’adolescenza questa creatività si è concentrata sopratuttto nel disegno artistico e in quegli anni ho prodotto moltissime tavole con personaggi di fantasia. Tutto però si è concretizzato durante l’università, quando frequentando il corso di Design della facoltà di Architettura, ho potuto studiare argomenti come il colore, la progettazione di un oggetto, la grafica, l’animazione 3D e la composizione video cinematografica. A quel punto grazie all’erasmus a Lisbona, ho conosciuto la vera arte della lavorazione della carta, entrando a contatto con professionisti del packaging e della decorazione cartacea. Per finire ho trasportato questa passione anche al mio lavoro da interior designer, creando come tesi del Master frequentato a Firenze, degli ambienti ricchi di decorazioni e studiati per colpire nell’impatto visivo.

Quando hai deciso di condividere la tua creatività con gli altri aprendo il tuo blog ed il canale youtube?

L’idea del canale l’ho sempre avuta in astratto fin da quando ho scoperto Youtube, ma ho cominciato a fare video dopo la mia esperienza all’Universidad Técnica di Lisbona, dove nella materia Grafica, ho scoperto il mondo della Paper art. In seguito girando per il web mi si è aperto un mondo, che corrispondeva al 100% a quello che ho sempre avuto dentro: l’amore per la carta e le sue applicazioni. Il canale è stata una conseguenza di tutto questo, unito alle mie conoscenze di comunicazione e Design apprese all’università.


Parlaci di cosa tratti nel tuo canale youtube

Sul mio canale tratto di Paper Art, quindi l’arte di manipolare la carta facendola diventare oggetti pratici e belli. Nello specifico scatole, biglietti d’auguri fatti a mano e lo scrapbooking. Quest’ultimo in particolare è un hobby nato a fine ottocento in america, dove le donne abbellivano i loro album dei ricordi con quello che avevano in casa: scampoli di stoffa, bottoni, ma anche piante e fiori secchi ecc. Oggi quest’arte è molto articolata e moderna, ma lo scopo è sempre lo stesso, conservare i ricordi. Oltre a questo tratto di altri temi come la modellazione di paste polimeriche o il cucito creativo.

 Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

In un futuro molto prossimo mi piacerebbe portare lo scrapbooking in giro per l’italia. Anche se esistono tanti corsi simili, ovviamente i miei avrebbero il mio stile personale e le mie tecniche apprese in tanti anni di operato. Nel futuro a medio termine vorrei concretizzare la stesura di manuali sia teorici che pratici, su come intraprendere questo hobby (che per me ormai non è più tale), che può davvero rivoluzionare la propria esistenza. A lungo termine sto lavorando per la creazione di linee di prodotti e strumenti per la pratica dello scrap, che nascono sia dall’osservazione di cosa manca davvero nel mercato e che a chi lo pratica quotidianamente, effettivamente manca, sia dal desiderio di esprimere il mio personale stile anche attraverso tali prodotti. Vedremo se qualche investitore riuscirà a cogliere questa opportunità!

 

Condividi questo contenuto

Aggiungi un commento

 (con http://)